A rieccolo!

Blog nuovamente online, pigramente ultimo, dopo la baraonda della Cookie-Law.

Un ringraziamento dovuto, va ad Angelo Cerrone e al suo blog angelocerrone.wordpress.com, per aver fornito tutte le info e il codice (mi salvò da prigrizia di scriver codice!)

Altro ringraziamento speciale a Tramedipensieri che mi ha suggerito il link (ed essendo conterranea del sottoscritto, meriterebbe un vassoio gigante di dolci sardi… altro che cookies!)

Bene, mo’ se qualcuno vuol venire a rompere noi poveri blogger… sappiate che qui, soldi per le multe non ce ne stanno!

Gigi Atene

14 commenti

Archiviato in Uncategorized

Comunicazione importante!

Il 2 Giugno, ovvero domani, entra in vigore la legge sull’utilizzo dei cookies.

A causa dell’impossibilità di adeguare il blog alla normativa (la piattaforma WordPress.com non permette, al momento, tale adeguamento) e pena severi sanzionamenti, sono costretto a rendere il blog stesso “privato” e quindi non più accessibile dalla mezzanotte di oggi, se non a fronte di selezione dei lettori.

Sono molto spiacente, e amareggiato nei confronti di WP.com, e spero non dover migrare tutto su altra piattaforma.

Un saluto,

Gigi Atene

12 commenti

Archiviato in Uncategorized

The Last Wave.

Ebbene si, questo è l’ultimo post del blog.
È arrivato il momento di percorrere altri sentieri, ma non senza salutare e ringraziare tutti voi.
Grazie per aver seguito questo strano esperimento e per aver percorso un po’ di strada insieme noi.
Permettetemi, però, un ringraziamento speciale a chi ha reso questo blog, con la sua collaborazione, un regalo prezioso per il sottoscritto:  Grazie! Sei stata tu la vera “Onda creativa”, il “Rayon de Soleil” che lo ha illuminato (appena ci vediamo, ricordami che devo offrirti quella benedetta cioccolata! 😀 ).
Per salutare, mi è sembrato giusto riproporre il post che ha ispirato il nome del blog e ne rappresenta lo spirito.
Grazie ancora e… see you soon,folks!
****

THE NEXT WAVE.

Qui, sulla riva di questo mare secco come fossile, io aspetto.
Le braccia lungo i fianchi, gli occhi fissi su un orizzonte immobile, io aspetto.
D’un tratto mi pare che quella linea ferma inizi a tremolare.
O forse è un miraggio?
No, è reale.
Prima flebile come battito d’ali di farfalla, poi onda che sta per arrivare.
È quasi un grido. Eccola!
Come tempesta m’investe e l’anima frantuma in mille parti, ma di una sola sostanza.
Poi passa.
Rimango io, ora ricomposto, con i frammenti di me ancora vibranti in risonanza.

Qui, sulla riva di questo mare mai più asciutto, non aspetto.
Le braccia aperte, gli occhi a seguire un orizzonte in moto, non aspetto.
E vado incontro alla prossima onda.

last wave

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Waiting.

In attesa che schegge di sole, spezzino il grigio…

image

2 commenti

Archiviato in Immagini, Parole

Sogni.

Fischi di treni a vapore, suoni di tempi lontani. Figure vestite di porpora, volano via come i sogni all’alba. Un poeta, ormai trasparente, davanti al mare aspetta che le onde rispondano alla sua domanda: “Quanto dura la felicità?” I raggi del Sole lo attraversano senza gettare ombre. “Il tempo di un sorriso” sussurra il mare… Soddisfatto, il poeta sparisce. Eyes dream

12 commenti

Archiviato in Drawing, Parole, Portraits

Buona Befana 2015!

Buona Befana 2015

Ok, lo, sono in ritardo…

2 commenti

Archiviato in Drawing, Immagini

Buon 2015 a tutti!

Happy New Year 2015

G: Pssst! Ma questa, chi sarebbe?

S: Non saprei. Credevo l’avessi invitata tu!

G: Ti pareva, un’imbucata!

S: E dai, ha portato anche lo spumante.

G: Ok, ma se comincia con il trenino “pe pe pe pe pe…”, la cacciamo!

S: Ma che dici, è Capodanno!

G: Si, infatti la bottiglia la teniamo…

S: Oh, Signore!

4 commenti

di | 31/12/2014 · 23:58